RE-EDITION MAGAZINE – AUTUMN /WINTER 22

14.90

Solo 2 pezzi disponibili

Hai dubbi sulla taglia o bisogno di assistenza? Contattaci ora su Whatsapp

LA RIEDIZIONE LANCIA IL NUMERO 18: L’EDIZIONE Autunno/Inverno 2022 È UNA CELEBRAZIONE DEI CREATORI DI IMMAGINI PIÙ RIVOLUZIONARI DI OGGI

Preparati, Re-Edition Autunno/Inverno 2022 è qui. Giunto al suo 18° numero, l’accattivante titolo attivo all’intersezione tra arte, moda e fotografia continua a spingere i confini dell’immaginazione creativa, dando potere alle personalità più stimolanti della scena culturale internazionale.

Per l’AW22, Re-Edition unisce le forze con alcune delle avanguardie di oggi, dai fotografi pionieristici e rivoluzionari Alec Soth, Juergen Teller e Martin Parr ai talenti emergenti Moni Haworth, Kristina Nagel e Torso, invitandoli a reinterpretare la visione della rivista attraverso il potere spesso surreale e irresistibile del loro sguardo.

Il visionario fotografo d’arte americano Alec Soth presta il suo sguardo a una serie di fotografie inquietanti e affascinanti ambientate nel territorio della sua nativa Minneapolis, Minnesota. Catturando un cast di personaggi locali completamente vestiti nella collezione di debutto di Matthieu Blazy per Bottega Veneta, alcuni dei quali scovati all’annuale Plymouth’s Horror Convention, il fotografo Magnum sfrutta l’estetica gotica dei suoi soggetti per dipingere un ritratto inquietante e bloccato nel tempo di America contemporanea.

La musa di Balenciaga Minttu dà vita a Balenciaga Couture in uno scatto extraterrestre e distopico realizzato da Kristina Nagel. Kristina fotografa anche l’artista musicale emergente 070 Shake in Balenciaga Garde Robe e Adidas Spring 23 Collection, il favorito della casa porta le creazioni del marchio su un altro pianeta in un editoriale di moda metallica che trasforma il corpo e carico di un tocco alieno.

Brianna Capozzi collabora con l’ambita stilista Marie Chaix in un’affascinante storia animata dallo sguardo glaciale e dalla posa teatrale della top model olandese Mila van Eeten. Incanalando un senso di malinconia, Capozzi documenta van Eeten mentre si avventura attraverso edifici dall’architettura grigia e brutalista, colorando la città attraverso una serie di sorprendenti creazioni per la testa abbinate a capi monocromatici e futuristici di Prada, Loewe, Jacquemus e molti altri.

Il futuro del cinema si riunisce in due incredibili storie di questo nuovo numero Autunno/Inverno 2022. L’attrice Milena Smit, che ha recitato accanto alla pluripremiata Penelope Cruz nel recente film acclamato dalla critica del regista Pedro Almodovar, “Parallel Mothers”, è ritratta in bianco e nero, indossando look completi della collezione AW22 di Saint Laurent di Anthony Vaccarello. Fotografata da Marc Hibbert e disegnata da Ellie Grace Cumming, con la sua innata eleganza Smit, star del cinema in formazione, è la musa perfetta per la casa di moda francese. In un altro editoriale cinematografico, la giovane attrice Ever Anderson, figlia della top model e attrice Milla Jovovich e costante ispirazione di MiuMiu, viene immortalata dalla ritrattista americana Jeanette Montgomery Barron.

Juergen Teller, collaboratore di lunga data di Re-Edition, condivide la sua rivoluzionaria campagna con una serie completa di immagini per Vivienne Westwood e Andreas Kronthaler. Documentando la stessa Westwood e Courtney Love, tra gli altri, mentre portano alcune delle creazioni Autunno/Inverno 22 più cool della maison nella fangosa South Bank di Londra.

Ad aggiungere all’atmosfera ultraterrena e senza compromessi del numero 18 c’è una storia fotografata dal fotografo Moni Haworth, una delle personalità più stravaganti e stimolanti della scena creativa emergente, con l’incredibile Mickey Faerch e Hana Gotlieb in una misteriosa madre immaginaria -e-figlia dinamica (avviso spoiler: capi Jenny Fax dappertutto). Un’entusiasmante collaborazione tra il fotografo Danko Steiner e la stilista Ana Steiner vede le modelle Hannelore Knuts e Shiori Takahashi mescolare look ispirati al punk e al BDSM provenienti dalle avanguardie della moda Gucci, Marine Serre, Maison Alaia, Burberry e altri in una sequenza accattivante basata sulla fisicità sensoriale.

Altrove, il regista e fotografo Torso si unisce alla stilista Haley Woollens nella creazione di una storia sommersa e soprannaturale interpretata dalla modella Esther Cañadas. La fotografa Harley Weir immerge gli spettatori in un’esperienza senza precedenti mentre cattura un gruppo di ballerini del Ballet National De Marseille in movimento, immortalando la vitalità dei loro movimenti. Ultimo ma non meno importante, nientemeno che Martin Parr rende le assurdità e il sostentamento di Glastonbury in un’esplorazione visiva del significato del festival in tempi di crisi socioeconomica e ambientale.

COD: 20018 Categorie: , , Tag: